sabato 9 novembre 2013

Vecchie, buone abitudini: Gnocchi di patate.

Here's another post about traditional cook. This time it's not about a specific typical dish from Emilia-Romagna, but actually it's common all around Italy: potatoes gnocchi.
Cooked from northern to southern Italy, in summer as well as in winter, I think that autumn is the best season for this course. Potatoes have been picked few months before and are staying in cellar, and so is it for whole peeled tomatoes in their jars. Beside daylight gets shorter and shorter, weather gets colder, and you always enjoy having a warm, cozy meal.

Eccoci con un altro post sulla cucina tradizionale. Questo piatto non credo sia tipicamente emiliano, ma diffuso più o meno in tutta italia: sto parlando dei gnocchi di patate.
Un piatto diffuso da nord a sud, per tutte le stagioni, senza dubbio l'autunno è la stagione migliore per la preparazione di questo piatto. Le patate sono state raccolte da pochi mesi e sono in cantina, così come la conserva di pomodoro. Le giornate si accorciano, arrivano i primi freddi e si inizia ad avere voglia di una pietanza calda, quasi una coccola.



To prepare gnocchi, you have to make a dough with cooled down and mashed potatoes, flour, eggs, salt and grated cheese (better if Parmesan cheese). The secret for a good result is to use the least amount of flour possible and, of course, the coiche of potatoes is fundamental, they must not be too sweet or watery. This aspect is very important to boil gnocchi successfully.

Per fare gli gnocchi bisogna fare un impasto compatto con le patate lesse schiacciate e raffreddate, farina, uova, sale e parmigiano grattugiato. Il segreto sta nel centellinare la dose di farina e, naturalmente, nelle patate, che non devono essere né dolci né troppo acquose. Se le patate sono sode e farinose, sarà più facile mantenere una buona cottura.


To get the classic gnocchi's shape, you start making a thin stripe, then cut off the gnocchi, and make them slide on a fork to give them the typical milling texture.
When you are ready, cook them in boiling salted water, and pay attention they won't melt into water! In that case, you are over-cooking them!

La forma degli gnocchi viene data facendo delle lunghe striscioline, da cui tagliare i gnocchetti, che poi devono essere fatti scivolare su una forchetta per donare le tipiche zigrinature.
Segue una cottura in acqua salata bollente, ma mi raccomando attenzione che gli gnocchi non vadano in brodo!



Now we are ready to choose the sauce to serve gnocchi with, a big questione indeed: tomato sauce, melted cheeses, pesto, and many others. In Italy each area has its own way to serve gnocchi. My favourite one is gnocchi with tomato sauce and grated parmesan on top, but I'm always ready to try something new!

Giunti fino a questo punto siamo di fronte al dilemma del condimento: sugo di pomodoro, formaggi fusi, pesto alla genovese, e tanti altri. Ogni regione ha le proprie varianti. Il mio preferito è il classico sugo di pomodoro con una bella spolverata di parmigiano, ma sono sempre pronta a nuovi assaggi e nuovi suggerimenti!

Buon appetito!

4 commenti:

  1. uh!!! Che aspetto invitante!!! Mi è venuta voglia di gnocchi e adesso scappo, vado a caccia di patate!!! :-D Complimenti :-P
    A presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Sempre gentilissima, grazie! :-)

      Elimina
  2. Lisa oggi è giovedì! Giorno perfetto per gli gnocchi! :-D che belli!!! Sono tornata a vederli... :-P Bacibaci
    Federica :-)

    RispondiElimina
  3. Vero! :-) Poi in questi giorni di freddo è un piatto caldo che si gusta volentieri! :-)

    RispondiElimina

 
Toggle Footer